“Io me ne lavo le mani” è il concorso nazionale per le scuole italiane, organizzato dal Coou (Consorzio obbligatorio degli oli usati), patrocinato dal Ministero dell’Ambiente con la collaborazione di Legambiente. Il concorso ha come obiettivo quello di sensibilizzare sul concetto di acqua “bene comune”.

Le classi che partecipano al concorso devono presentare un filmato, una raccolta di foto, un documentario, una ricerca, uno spot, un racconto corredato di foto e/o disegni sull’argomento dell’acqua come risorsa, come fonte di energia, sul suo utilizzo ed il risparmio. L’elaborato dovrà essere riassuntivo e conclusivo di un percorso svolto assieme agli insegnanti sull’argomento.

La classe prima classificata riceverà un buono spesa di 2000 euro da spendere per l’acquisto di materiale utile alla scuola o per una visita didattica autonomamente organizzata, mentre il docente avrà un abbonamento per 12 mesi ad una rivista specializzata sulle tematiche scolastiche.