Finanziamenti a tassi agevolati per le Piccole e medie imprese attive in Emilia Romagna che scelgono di investire nella green economy. A loro disposizione c’è infatti un fondo da 24 milioni di euro che servirà a finanziare (attraverso prestiti a tassi favorevoli) progetti nel campo dell’efficienza energetica e nelle fonti rinnovabili.

Si tratta, in particolare, del “Fondo energia di finanza agevolata per il finanziamento della green economy”, istituito nell’ambito dell’Asse 3 del Por Fesr 2007-2013. Grazie a questo stanziamento, le aziende emiliane potranno ottenere dei prestiti al tasso del 3,25% con provvista mista e della durata massima di 4 anni. Per ciascun progetto, il contributo dovrà essere compreso tra i 75.000 e i 300.000 euro.

Per avere accesso al fondo, le aziende dovranno promuovere interventi nel campo dell’efficienza energetica e dell’energia rinnovabile (sia produzione che autoconsumo), a cominciare dalle tecnologie che permettono di abbattere i consumi energetici da fonti tradizionali.

Il fondo sarà attivo a partire dal mese di marzo e fino a esaurimento delle risorse economiche. Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito http://fesr.regione.emilia-romagna.it.