L’Europa mette a disposizione 22 milioni di euro per ICT ed efficienza energetica e lo fa attraverso il bando “Energy efficiency research & innovation”.

L’obiettivo è quello di sostenere, attraverso le più avanzate soluzioni ICT per il settore energy, il comportamento virtuoso dei consumatori italiani ed europei.

Possono partecipare al bando aziende, centri di ricerca ed enti pubblici. Ogni proposta di progetto potrà essere finanziata fino ad un massimo di 2 milioni di euro. Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino al 4 giugno 2015.

I progetti dovranno essere incentrati sulla creazione di ecosistemi ICT innovativi, in grado di sviluppare servizi ed applicazioni destinate ai consumatori e finalizzate alla responsabilizzazione dei cittadini circa gli obiettivi europei di riduzione dei consumi e dell’inquinamento.

Molto importante, ai fini della valutazione, sarà l’attenzione che i singoli progetti dedicheranno a soluzioni “cleanweb“; soluzioni ”greentech”; social collaboration e accesso tramite applicazioni mobili e web.