Sono tempi duri, si sa, per le casse dei comuni. Anche per questo l’Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha pubblicato le nuove Linee guida per ridurre i consumi legati all’illuminazione pubblica. Il documento, destinato a tutte le amministrazioni comunali, è stato realizzato nell’ambito del Progetto Lumière, dedicato appunto all’illuminazione razionale ed efficiente.

All’interno delle Linee guida, gli amministratori comunali possono trovare, in particolare, indicazioni sulla redazione dei Pric, i Piani regolatori per l’illuminazione comunale, oltre a indicazioni su come condurre degli audit energetici per verificare l’efficienza dei sistemi di illuminazione pubblica.

Per quanto riguarda le innovazioni tecnologiche disponibili per ridurre i consumi, il documento Enea cita ad esempio i nuovi sistemi di telecontrollo che permettono di regolare, lampione per lampione, l’intensità del flusso luminoso a seconda delle esigenze contingenti, ad esempio sulla base dell’intensità del traffico veicolare e pedonale nell’area.