Grazie ad un accordo tra Enel, Regione Umbria e 13 comuni umbri, verrà realizzata una rete di 69 stazioni di ricarica di cui due “fast recharge”.

L’obiettivo dell’accordo è quello di far si che l’Umbria divenga una regione su cui sia possibile viaggiare quotidianamente con l’auto elettrica. A rete ultimata, infatti, la distanza massima tra un punto di ricarica e l’altro sarà solo di 40 km.

L’uso dei veicoli elettrici sarà inoltre incentivato attraverso una serie di iniziative, tra cui parcheggi gratuiti per le auto elettriche e pass per accedere al centro storico. Le 69 stazione andranno ad aggiungersi alle 29 già presenti a Perugia e che fanno capo sempre a Enel.

I comuni che aderiscono all’iniziativa, oltre a Perugia, sono sono Assisi, Spoleto, Gubbio, Città di Castello, Terni, Narni, Foligno, Todi, Orvieto, Norcia, Cascia e Castiglione del Lago.