Anci e Comuni Virtuosi hanno firmato un protocollo d’intesa per promuovere l’adozione di nuovi stili di vita per la conservazione dell’ambiente, per diffondere e favorire la sostenibilità e la gestione del territorio, attraverso la valorizzazione della biodiversità, l’uso intelligente dell’energia e il riuso e il riciclo dei rifiuti.

L’obiettivo è quello di contagiare i comuni con le buone pratiche e le prassi virtuose.

Dal protocollo d’intesa nascerà anche una sensibilizzazione sulle iniziative organizzate dall’Associazione dei Comuni virtuosi, come la Scuola di Altra Amministrazione, che quest’anno si terrà il 22 e 23 marzo al Castello di Padernello in provincia di Brescia, la Festa nazionale dei Comuni virtuosi e il Premio Comuni virtuosi.

“Lavoreremo per mettere a valore questo genere di iniziative – ha dichiarato Delrio, presidente dell’Anci – perché la casa dei Comuni italiani è sempre aperta quando ci sono iniziative come questa che puntano a migliorare la qualità della vita e delle amministrazioni”.