Uno studio di Navigant Research, ha cercato di valutare la conoscenza di reti intelligenti e contatori intelligenti da parte dei consumatori americani.

Le smart grid attirano sempre più investimenti, tanto da far supporre che entro la fine del 2013 ci saranno più di 53 milioni di contatori intelligenti distribuiti negli Stati Uniti. Resta il problema, però, della difficoltà che ancora esiste di comunicare gli effetti positivi delle smart grid nella vita urbana e di conseguenza in quella di ogni singolo cittadino.

Lo studio ha valutato per questo motivo le preferenze dei consumatori, le opinioni, e la consapevolezza verso le applicazioni smart grid: reti intelligenti e contatori intelligenti, la gestione energetica a casa, il tempo di utilizzo pricing, energie rinnovabili, servizi di energia elettrica prepagate, elettrodomestici intelligenti, e la risposta alla domanda.

Il dato che emerge è che sebbene ci sia ancora molta strada da percorrere, ben il 41% dei consumatori intervistati si dice favorevole verso reti e contatori intelligenti. Il dato mostra un aumento di dieci punti percentuali rispetto ai risultati riportati del 2011.