L’Enea lancia i No lift days, una campagna sul risparmio energetico che prevede la rinuncia all’uso dell’ascensore da parte dei dipendenti. Oltre a ridurre i consumi di elettricità, l’iniziativa punta a favorire il benessere dei partecipanti: secondo una serie di studi medici, infatti, percorrere ogni giorno sette minuti di scale influirebbe positivamente sulla salute del sistema cardiovascolare.

Non a caso durante i No lift days le condizioni fisiche dei dipendenti Enea saranno tenute sotto costante monitoraggio. Nel corso dell’iniziativa, inoltre, sarà calcolata l’energia risparmiata rinunciando all’uso dell’ascensore e tutti i risultati saranno presentati ufficialmente a conclusione della campagna.

L’obiettivo dei No lift days consiste nel fornire una base di sperimentazione per estendere l’esperienza ad altri enti ed amministrazioni pubbliche. L’’Italia, del resto, detiene il primato mondiale per gli ascensori installati (circa 850.000), che consumano complessivamente circa 2.000 Gigawattora all’anno, pari al consumo energetico di una città come Pisa.