160 famiglie di alcuni condomini di Quarto Oggiaro, quartiere della periferia nord di Milano, sono coinvolti nel progetto Quarto in transizione che mette a disposizione gli orti urbani ai cittadini partecipanti. Il progetto è stato promosso dalle associazioni Ambiente Acqua onlus,Villaggio Nostrale  e Il Laboratorio, in collaborazione con il comune di Milano e con la Fondazione Cariplo.

Nei cortili dei condomini che partecipano verranno poste delle compostiere per raccogliere la frazione umida e verde dei rifiuti da cui si ricaverà compost da utilizzare negli stessi orti.

“L’orto condiviso – spiega sul sito Ambiente Acqua, l’associazione che farà da tutor alle famiglie per la gestione degli orti – nasce dall’impossibilità di avere spazi sufficienti per l’assegnazione di aree a uso esclusivo. Tutti i prodotti saranno equamente distribuiti tra i coltivatori”.