Secondo una ricerca dell’Osservatorio Federmetano, il primato in Italia per utilizzo di auto a metano spetta, tra le amministrazioni, al comune di Modena, grazie al 58,6% di auto in dotazione alimentate a metano.

In realtà, stando ai dati, è l’intera regione Emilia Romagna ad evidenziare la più alta percentuale di vetture a metano in dotazione ai comuni capoluogo di provincia, che occupano ben 6 delle prime 11 posizioni della graduatoria.

Nella classifica nazionale, il secondo posto se lo aggiudica il comune di Milano con il 57,6%, mentre la terza posizione e’ occupata da Palermo con il 52,2%.

”Le amministrazioni comunali – ha spiegato Dante Natali, a capo dell’Osservatorio Federmetano – possono fare molto per favorire lo sviluppo del metano e accrescere gli effetti benefici apportati dal suo utilizzo. Il successo dei Comuni capoluogo di provincia dell’Emilia-Romagna, ma anche l’esempio virtuoso di Palermo, possono diventare modelli da seguire anche per la cittadinanza per aumentare la quota di auto a metano e contribuire quindi a contenere l’impatto ambientale delle autovetture”.