Favorire l’elettrificazione della mobilità europea. Questo è lo scopo principale di NEMO, un consorzio europeo nato per sviluppare strumenti di modellazione e simulazione per l’integrazione dei veicoli sostenibili nelle reti elettriche.

Nei prossimi anni, stando alle previsioni fatte, i paesi europei vedranno una larga diffusione di veicoli elettrici, e per questo DNV KEMA, Fraunhofer ISE, EMD International, RAH e RFVV, ossia gli attori consorziati, hanno deciso di condividere le proprie conoscenze. L’idea è quella di giocare d’anticipo e cercare, ad esempio, soluzioni tecnologiche per le ricariche veloci, per la gestione di eventuali problemi di sovraccarico, che potrebbero verificarsi in caso di ricariche simultanee, per la pianificazione della distribuzione.

Grazie a NEMO, verrà realizzata una piattaforma unica che possa venire incontro alle esigenze di tutti gli operatori, attraverso la quale potranno essere scambiati i dati tra i modelli di simulazione adottati in Europa.