Grazie al progetto europeo IAGOS-ERI, un Air France A340, equipaggiato ad hoc, rileva dati relativi alla qualità dell’aria. Il velivolo fa parte di una flotta di aerei commerciali usati per raccogliere dati su i gas a effetto serra, gli aerosol e le particelle nelle nuvole.

IAGOS-ERI fornirà una base di dati che serviranno per la previsione del tempo e della qualità dell’aria in tempo reale. I dati verranno utilizzati, inoltre, per la costruzione di modelli climatici ed i modelli del ciclo del carbonio utilizzati per la verifica delle emissioni di CO2 ed il monitoraggio di Kyoto.

IAGOS-ERI si basa sull’esperienza scientifica e tecnologica maturata nell’ambito dei progetti di ricerca MOZAIC (Measurement of Ozone and Water Vapour on Airbus in-service Aircraft) e CARIBIC (Civil Aircraft per l’Investigazione regolare dell’Ambiente basata su un contenitore Instrument).