La Regione Lazio ha deciso di sbloccare 19 milioni di euro e di stanziarli per il porta a porta della città di Roma. I fondi sono stati messi a disposizione al fine di raggiungere l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata nella Capitale.

Questo stanziamento è solo una prima trance dei 145 milioni che serviranno a supportare tutti i comuni del Lazio nella raccolta differenziata porta a porta, e di cui 53 milioni circa destinati al Comune di Roma Capitale.

In generale, la volontà della Regione è quella di rispondere alle normative europee, nonché alle leggi nazionali, fino ad arrivare alla chiusura della discarica di Malagrotta, che costituisce ancora un grosso neo nella gestione dei rifiuti.