Sorgerà in via Caraglio, all’angolo con via Renier, la nuova residenza universitaria torinese, realizzata secondo i canoni dell’edilizia sostenibile. La struttura sarà realizzata grazie all’accordo del Comune di Torino con la società Fabrica Immobiliare SGR.

Il complesso, in particolare, sarà dotato di una copertura fotovoltaica di parte della piazza interna, che coprirà una percentuale del fabbisogno di elettricità della struttura. Previsti inoltre un impianto geotermico e una serie di serre solari. La nuova residenza universitaria, inoltre, sarà dotata di aree verdi e speciali coperture trasparenti sugli spazi pubblici.

Il progetto prevede la realizzazione di due edifici distinti, entrambi organizzati con i servizi comuni (bar, lavanderia, cucine, palestra, sale studio, etc) al piano terra e gli alloggi per gli studenti ai livelli superiori.