Secondo un’analisi di Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e recupero degli imballaggi d’acciaio, nel 2011 in Italia sono state recuperate 84.000 tonnellate di acciaio e 9.000 tonnellate di fusti industriali rigenerati.

In questo modo è stato garantito un risparmio diretto di 159.600 tonnellate di minerali di ferro, 50.400 tonnellate di carbone e 1.352 terajoule di energia.

Nel corso dell’anno, è stato riciclato il 76% degli imballaggi d’acciaio, percentuale che arriva fino al 90% se si considerano esclusivamente i contenitori industriali.

“L’acciaio è il materiale più riciclabile al mondo: può essere riciclato al 100% un numero illimitato di volte senza perdere in alcun modo le proprie qualità, con notevoli vantaggi non solo per l’ambiente ma anche per l’economia”. Fanno sapere dal consorzio.