Nel 2012 è cresciuta la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica, con un +5,5% rispetto al 2011. Il dato viene da Corepla, il consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica.

Nel 2012, sono state quindi raggiunte le 693.314 tonnellate raccolte. L’incremento ha goduto sicuramente dell’estensione della raccolta anche ai piatti e ai bicchieri monouso. Parallelamente, secondo Corepla, è aumentato anche il riciclo degli imballaggi, che ha raggiunto le 395mila tonnellate.

Grazie ai risultati ottenuti è stata evitata l’emissione di 826mila tonnellate di CO2, sono stati risparmiati 7.000 GWh di energia ed è stata evitata l’immissione in discarica di 22 milioni di metri cubici di rifiuti.

Per quel che riguarda l’aspetto economico, invece, dalla vendita alle imprese di riciclo sono stati ricavati 96,6 milioni di euro, mentre ai Comuni sono stati riconosciuti 174,6 milioni di euro a copertura dei maggiori oneri sostenuti per i servizi di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica.