La città lombarda fa il pieno di energia pulita: nel 2012 sono stati ben 3.624 i nuovi impianti rinnovabili connessi alla rete elettrica, secondo i dati ufficiali recentemente diffusi da Enel. Un boom che in realtà riguarda tutta la Lombardia, dove le centrali “alternative” in funzione sono ormai 57.847.

Ottimi risultati anche per Bergamo (2.649 nuovi impianti per una potenza complessiva di 81,4 Megawatt) e Cremona (1.142 impianti, 84,7 Mw di potenza). Per quanto riguarda le tecnologie utilizzate, la distribuzione delle diverse fonti rinnovabili varia da un’area all’altra della Lombardia. In provincia di Sondrio, Bergamo e Brescia ad esempio, si conferma la tradizionale presenza dell’idroelettrico, mentre biomasse e biogas sono particolarmente diffusi tra Cremona, Mantova e Lodi. Gli impianti a energia eolica, invece, sono presenti esclusivamente nelle province di Bergamo, Brescia e Mantova.

La parte del leone, comunque, continua a farla l’energia solare: sono ben 57.097 gli impianti fotovoltaici in esercizio sul territorio lombardo, corrispondenti a circa il 99% di tutti gli impianti a fonti rinnovabili attivi nella regione.