Comieco  rende noti i dati sulla raccolta di carta e cartone nel Belpaese negli ultimi dieci anni. Nel periodo di tempo considerato, secondo il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, la raccolta di carta e cartone si è ampiamente consolidata. Il riciclo degli imballaggi è, infatti, attualmente pari all’80%, di cui viene recuperato il 90%.

Ci sono segnali incoraggianti anche dalle aree che hanno sempre mostrato più fatica nel far decollare la raccolta. Un esempio positivo in questo senso viene da Catania dove la raccolta differenziata che languiva adesso ha avuto un vero e proprio sprint.

A livello nazionale, la raccolta differenziata di carta e cartone è passata da 1 milione di tonnellate del 2000 alle oltre 3 milioni di tonnellate del 2011, con un procapite medio attuale di 50,6 chilogrammi per abitante.

Quanto al 2012, viene registrata una flessione che però riguarda tutti i materiali si tratta dell’effetto della recessione e del conseguante calo dei consumi.
Simona Cipollaro