15 start up sono state selezionate nel corso del Digital energy tour, l’iniziativa promossa da Legambiente, Gse e Sviluppumbria per individuare idee e progetti su smart grid ed efficienza energetica.

Start up per mettere in comune le micro-reti energetiche, l’albergo futurista pensato come un cubo di Rubik, nel segno della domotica e dell’autosufficienza, l’app per prenotare le soste e le ricariche per i veicoli elettrici al sistema informatico per il controllo e la gestione dei carichi elettrici e termici e l’ottimizzazione dei consumi, sono queste alcune delle start up partecipanti.

Il percorso di Digital energy è iniziato ad ottobre. Il tour del Barcamper, una mini-carovana ha attraversato tutta la Penisola alla ricerca di oltre 150 idee da trasformare in start up. Successivamente sono stati selezionati 20 progetti sviluppati fino ad arrivare a 15.