La Provincia di Teramo ha avviato, nell’ambito del programma europeo “Intelligent Energy – Europe”, un progetto di restyling dell’illuminazione pubblica in 34 comuni del territorio. Nelle città interessate dall’iniziativa saranno installate lampade super efficienti a Led e dispositivi smart per la regolazione a distanza del flusso luminoso.

Più nel dettaglio, le vecchie lampade saranno rimpiazzate da sistemi a basso consumo, basati soprattutto sulla tecnologia Led, in grado di essere regolati a distanza. Il progetto, inoltre, prevede una riduzione del numero di ore di accensione dei lampioni. Per alimentare gli impianti di illuminazione, infine, sarà utilizzata energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

La Provincia spiega che l’intera operazione sarà a costo zero per gli enti locali coinvolti: i costi degli interventi saranno infatti sostenuti da una serie di ESCO (Energy Service Company), società di servizi energetici che si accolleranno l’investimento iniziale e saranno poi rimborsate grazie al risparmio energetico ottenuto. Risparmio che, tra l’latro, si annuncia significativo: fino al 40-50% dei costi attuali per l’illuminazione pubblica.