Assemblano pc nuovi grazie a parti ancora funzionanti di vecchi computer ormai da buttare. A dare nuova vita ai ps sono 5 senegalesi che hanno partecipato al corso Trashware organizzato dall’associazione Informatici senza frontiere“.

L’esperimento è stato avviato nel comune di Pontedera in provincia di Pisa. I computer recuperati, su cui viene istallato un software gratis dal web, vengono donati ad enti e persone del paese di origine degli allievi, in modo da colmare il digital divide, che vede i paesi in via di sviluppo ancora con una bassa alfabetizzazione informatica.

Grazie al corso, oltre ad acquisire competenze specifiche, gli allievi vengono sensibilizzati alla logica del recupero e del riuso, da preferire a quella del riacquisto.