La Provincia autonoma di Trento ha approvato un bando da 6 milioni di euro per promuovere gli investimenti in materia di rinnovabili ed efficienza energetica da parte delle aziende del territorio.

Questi gli ambiti d’intervento per i quali è possibile ottenere il contributo: reti energetiche; generatori di calore a biomassa; caldaie a caricamento automatico a pellet o cippato; caldaie a caricamento manuale o caldaie policombustibile; collettori solari; coibentazioni termiche; generatori di calore a condensazione; impianti finalizzati al recupero del calore; pompe di calore; cogenerazione; altre iniziative dalle quali conseguano rilevanti riduzioni dei consumi di energia termica o elettrica; impianti eolici. Per richiedere gli incentivi c’è tempo fino al prossimo 8 marzo.

Altri 3 milioni, invece, saranno destinati a progetti nel campo della sostenibilità e assegnati attraverso un secondo bando emesso dalla Provincia di Bolzano, sempre indirizzato alle imprese del territorio, in scadenza il 30 aprile 2013.